Nevegal

Alle porte della città di Belluno è situata la località turistica del Nevegal, un altopiano sui mille metri, con vette che si innalzano fino a 1700 metri di altitudine, boschi di conifere, prati che fioriscono in una varietà sorprendente di specie. Tutto attorno il panorama suggestivo delle Dolomiti patrimonio Unesco: ecco perché il Nevegal è conosciuto anche come “La terrazza sulle Dolomiti”. Ad appena un quarto d’ora di macchina dal centro storico di Belluno, scoprirete un’oasi di pace e tranquillità, immersa nella natura.

Il Nevegal è l’altopiano che si trova sul versante settentrionale del Gruppo del Col Visentin, le cui vette più alte sono il Col Visentin a 1763 m di altitudine, il Col Toront a 1673 m di altitudine e il Col Faverghera a 1610 m di altitudine.

Primavera, estate, autunno, inverno: per conoscere, vivere ed apprezzare il Nevegal va bene ogni stagione dell’anno. La “montagna di Belluno”, infatti, riesce a soddisfare le diverse esigenze di vacanza: il desiderio di riposo e di silenzi ristoratori, di passioni sportive, di contatto con la natura, di aggregazione e di divertimento.

La località offre soddisfazione sia agli amanti dello sci alpino che agli appassionati del fondo. Per i primi sono a disposizione una quarantina di chilometri di magnifiche discese di varia difficoltà; per gli altri c’è la pista di fondo di Pian dei Longhi con anelli di diverse lunghezze e difficoltà tecniche. Il Nevegal possiede inoltre una delle migliori e più attrezzate piste per lo sci notturno di tutto l’arco alpino. Si praticano inoltre lo sci alpinismo e lo sci fuori pista, in ambienti di impareggiabile bellezza.

I panorami e la natura circostante fanno dell’Alpe del Nevegal una delle mete più frequentate anche dal turismo estivo, grazie alla presenza di numerosi sentieri piuttosto facili ma molto panoramici e adatti anche alle famiglie. Il Nevegal offre un colpo d’occhio unico, con la vista del lago di Santa Croce e dei monti dell’Alpago da una parte, e dall’altra i primi contrafforti dolomitici con la loro imponenza e il loro fascino intatto.

Sport e natura contraddistinguono il “Colle”, dove itinerari naturalistici conducono alla scoperta di bellezze inaspettate, custodite nel Giardino Botanico delle Alpi orientali, e gli sportivi trovano di che soddisfare le loro passioni, mountain bike, trekking, nordic walking e l’orienteering fino a equitazione, arrampicata, calcio, tennis e tiro con l’arco. I sentieri tabellati sono facilmente percorribili e regalano la possibilità di effettuare molte escursioni, scegliendo tra percorsi più brevi e altri più articolati. L’Alpe del Nevegal è anche il “regno” della bicicletta con diversi circuiti di cross country e downhill.

Ma d’estate il Nevegal è pronto ad accogliere anche tutti quelli che amano semplicemente la natura schietta, con la possibilità di passeggiate, dal Monte Pascolet al Col Visentin, e camminate lungo i molteplici sentieri.

Infine, il Nevegal è anche meta di turismo religioso, per il noto Santuario Maria Immacolata Nostra Signora di Lourdes, meta di turisti e devoti provenienti da moltissime località diverse.

Informazioni

Ufficio Skipass/Informazioni turistiche: 0437.907106 – info@alpedelnevegal.it – www.alpedelnevegal.it

Materiali

Sentieri in Nevegal

Nevegal sentiero delle Creste foto Valentina Ciprian

L’Alpe del Nevegal è un altopiano che si trova sul versante settentrionale del Gruppo del Col Visentin, la cresta che divide la pianura padano-veneta dalla Val Belluna, le cui vette più alte sono il Col Visentin (1763 m s.l.m.), il Col Toront (1673 m s.l.m.) e il Col Faverghera (1610 m s.l.m.). Su ognuna di… Continue reading Sentieri in Nevegal

Nevegal: uno scrigno di biotipi

paradiso naturale belluno - foto di Filippo Dariz

Il territorio che circonda Belluno regala scenari suggestivi: la città è circondata da un ambiente di pregio, da proteggere e salvaguardare, prezioso per la sua biodiversità. Il paesaggio della sinistra Piave si distingue nettamente da quello dolomitico, per la morfologia più dolce e le quote meno elevate. Le informazioni scientifiche su flora e fauna di questo… Continue reading Nevegal: uno scrigno di biotipi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *