Porta Dante

Inaugurata nella forma attuale il 15 maggio 1865, alla fine del cinquantennio di dominazione asburgica a Belluno, quale simbolo patriottico della ritrovata unità culturale italiana, in realtà sostituì la precedente porta Reniera, realizzata nel 1669 dal rettore veneto Daniele Renier da cui prese il nome, il cui stemma in pietra compare ancora sul fronte della porta verso Piazza dei Martiri.

La porta Reniera aveva a sua volta preso il posto di un’antica pusterla, cioè un’apertura di servizio presente nel tratto delle antiche mura tra porta Dojona e il castello, denominata Ussolo, cioè porticina.

Inaugurated on the 15th May 1865, at the end of the 50 years of the Hapsburg domination. It substituted the previous porta Reniera, originally built in 1669. This had, in its turn taken the place of an ancient “pusterla”, which was a service entrance present in the section of city wall between porta Dojona and the castle, called Ussolo, or “little door”.

This post is also available in: Portoghese, Brasile