Palazzo Rosso – Municipio

L’attuale edificio venne realizzato in stile neogotico dall’architetto feltrino Giuseppe Segusini (1801-1876) sul luogo e con alcuni elementi architettonici dell’antico palazzo comunale, detto “la Caminada”, demolito a causa dell’impossibilità – all’epoca – di un restauro conservativo. Secondo gli storici locali il palazzo originale era stato eretto fin dal XIII secolo e venne quindi completamente ricostruito nel 1476: era ornato da stemmi e busti dei rettori veneti, ora inseriti nella decorazione esterna del Municipio e, i soli busti, a formare una fascia tutto intorno al Teatro Comunale eretto in quegli stessi anni dal Segusini.

All’interno aveva affreschi di Andrea Mantegna, Jacopo da Montagnana, e Pomponio Amalteo (frammenti al Museo Civico). Ancor oggi sede municipale, nella sala consiliare campeggiano due grandi affreschi storici di Giovanni De Min (1786-1859) ed una serie di ritratti di bellunesi illustri di Antonio Tessari.

 The present building was realized in neogothical style in 1838 by the architect Giuseppe Segusini on the site of and with some architectural elements from the old Palazzo Comunale, called “La Caminada”. The old building was demolished because of the impossibility– at the time – to restructure it. According to local historicists the original building was erected from the XIII century and completely rebuild in 1476. It was decorated with coats of arms and busts of venetian rectors, which now decoratethe facade of the City Hall. Some of the busts now form a fillet around the Teatro Comunale.

Inside there used to be frescoes of Andrea Mantegna, Jacopo da Montagnana and Pomponio Amalteo (fragments in the Museo Civico). Today it is the site of the City Hall and the council chamber contains historic frescoes byGiovanni de Min (1786-1859) and a series of portraits by Antonio Tessari.

This post is also available in: Inglese, Portoghese, Brasile