Rassegna letteraria “Donne e scrittura” – Incontro con la scrittrice Anna Martellato

La Rassegna letteraria “Donne e scrittura” si propone di presentare un ciclo di incontri con nuovi talenti letterari che hanno pubblicato almeno un libro ma non sono ancora entrate a pieno titolo nei circuiti nazionali della promozione e della commercializzazione del loro lavoro di scrittura.

Spesso le regole del mercato imposte dalle case editrici e dalla promozione dei media escludono dai circuiti dei festival letterari, dalle fiere letterarie o anche dalle semplici presentazioni ottimi romanzieri o poeti che faticano a trovare la strada del successo e della valorizzazione. In particolare è ancora più impegnativa la strada, piena di difficoltà, delle autrici donne che come per tante altre professioni e mestieri, devono superare ulteriori barriere e pregiudizi di genere.

“Donne e scritture” è per questo una rassegna letteraria originale che non ha precedenti sul territorio nazionale: vuole da un lato offrire nella città di Belluno una vetrina a giovani e capaci scrittrici, dall’altro rappresentare un’opportunità per i lettori bellunesi per conoscere e apprezzare nuovi ingegni letterari.

Il secondo incontro è previsto per giovedì 10 maggio 2018 alle ore 18.30 presso la Libreria Tarantola e vedrà protagonista Anna Martellato che presenterà il suo volume “La prima ora del giorno”, edito da Giunti.

Il libro – “Una ragazza moderna pronta a tutto per affermarsi. Una nonna con un segreto da rivelare: una storia di coraggio che le porterà lontano, su un’isola greca devastata dalla guerra.” La prima ora del giorno di Anna Martellato è una storia toccante, carica di colpi di scena e di emozione, che tiene per mano fino alla fine e affronta temi molto forti: il rapporto conflittuale con la maternità, il desiderio di affermazione professionale, sogni e ricordi che fanno parte dell’eredità del passato familiare. Ambiziosa e determinata, a ventisette anni Zoe sa esattamente cosa vuole: diventare responsabile degli eventi nell’agenzia in cui lavora, dopo anni di studio e di gavetta. Mancano solo due settimane a una grande inaugurazione che sarà sotto i riflettori dei media: un’occasione unica per dimostrare che è lei la persona giusta per quel posto; e per mettere definitivamente in ombra il suo collega Nicolò, verso cui prova un’aspra rivalità. Per questo, quando una mattina si ritrova fra le mani un test di gravidanza positivo, il mondo le crolla addosso. È incinta. Incinta di un uomo non disponibile. Zoe non ha dubbi: è il momento sbagliato, il bambino sbagliato e, lei, una madre sbagliata. C’è solo una persona a cui può rivelare le sue paure: nonna Anna, da sempre sua confidente. Quella nonna esile come un giunco, ma forte come la terra da cui proviene: l’iso­la di Rodi, con le sue mura dorate e i fiori di ibisco che si arrampicano su ogni balcone. Ed è qui, fra minareti ottomani e cortili profumati, che la nonna condurrà Zoe sul filo della memoria: perché anche Anna ha un grande segreto da affidarle, un segreto che risale al settembre del ’43, quando la guerra travolse l’isola, segnando per sempre il destino della sua famiglia…
Dall’incrocio di due mondi distanti, Zoe si troverà a riflettere su molte cose prima di fare la sua scelta: c’è davvero un modo giusto di essere madre?
Una voce intensa e solare. Una storia toccante, carica di colpi di scena e di emozione.

L’incontro è aperto a tutti.

L’evento è a cura di Biblioteca civica, Comune di Belluno, Soroptimist Club Belluno-Feltre e Libreria Tarantola.

Per informazioni: Biblioteca civica: biblioteca@comune.belluno.it, 0437 948093, Libreria Tarantola: info@librerietarantola.it, 0437 27825; Soroptimist Club Belluno-Feltre: belluno-feltre@soroptimist.it, 380 3295474.

Sto caricando la mappa ....

Dove
Libreria Tarantola

Quando
giovedì 10 maggio
18:30

Categorie No Categorie Tags