Historia: Una storia disegnata nell’aria – introduzione di Attilio Bolzoni

La rassegna teatrale “Historia”, presentata da TibTeatri, propone una serie di spettacoli introdotti da relatori d’eccezione, per riflettere e far riflettere sui cambiamenti del nostro tempo. Il teatro torna ad essere quel laboratorio arcaico in cui un’intera comunità riflette su sé stessa, e solo attraverso il rito catartico che si svolge sul palcoscenico cerca – e capisce – la via da seguire. Per questo agli spettacoli sono associati dei contributi di pensiero affinché questo progetto sia occasione di confronto non solo con gli artisti, ma anche con chi tra filosofi, storici, politici, psicologi, giornalisti, scrittori, interpreta gli eventi del passato e quelli del presente.

L’ultimo appuntamento, sabato 24 marzo alle ore 20.00 presso il Teatro Comunale, vedrà l’intervento di Attilio Bolzoni, giornalista de La Repubblica, dal titolo “Come cambiano le mafie”.

Seguirà poi alle 21.00 lo spettacolo “Una storia disegnata nell’aria” portato in scena dalla compagnia Nonsoloteatro di e con Guido Castiglia, testo in collaborazione con Piera Aiello (testimone di giustizia), scene e disegno Lucio Diana, collaborazione alla messinscena Fabrizio Cassanelli. 

“Prima di combattere la mafia devi farti un auto-esame di coscienza e poi, dopo aver sconfitto la mafia dentro di te, puoi combattere la mafia. La mafia siamo noi e il nostro modo sbagliato di comportarsi. La mafia si nutre della nostra carne, dei nostri pensieri, degli affetti, delle debolezze, dei sentimenti, e degli stati emotivi; certamente non si nutre della nostra ragione”.

Rita Atria, la più giovane testimone di giustizia. Una storia dalla quale emerge forte il desiderio di affrancarsi da “un’eredità” di mafia e omertà, affermare una realtà libera da veti e mutismi, da intimidazioni velate e soprusi subiti. Lo spettacolo racconta dei “tatuaggi emotivi” di Rita, della sua voglia di vivere e della sua capacità di trasformare, grazie all’aiuto di Paolo Borsellino, il sentimento di vendetta in senso di giustizia.

Info e prenotazioni:

tel.0437-950555
info@tibteatro.it
BIGLIETTI SINGOLI : ridotto 15€ (under30-over60) – intero 20€

 

Sto caricando la mappa ....

Dove
Teatro Comunale

Quando
sabato 24 marzo
20:00 - 23:30

Categorie No Categorie Tags